Città che apprende

Città che apprende

Formazione per i cittadini dai cittadini

Corsi su tematiche varie parzialmente autogestiti dai cittadini con il supporto e la facilitazione del Comune. I cittadini propongono dei corsi/incontri sulle tematiche più varie. Si può andare dalla signora brava a cucinare che propone il corso per fare le sebadas, al docente universitario che spiega l'abc dell'economia, dall'appassionato che fa una giornata sulle potenzialità di internet per gli anziani, al laureando ...more »

Submitted by

Voting

36 votes
37 up votes
1 down votes

Città che apprende

orientamento per studenti - valutazione potenziale e competenze

Creare centri/sportelli di REALE orientamento per gli studenti di passaggio da un grado scolastico a quello successivo, anche attraverso un bilancio di competenze personali, attitudini e 'desiderata'.

La dispersione scolastica ne avrebbe giovamento e anche la prima collocazione dei giovani nel mondo del lavoro.

Submitted by

Voting

22 votes
22 up votes
0 down votes

Città che apprende

Investire sul multilinguismo, anche attraverso le biblioteche

Le biblioteche comunali sono quasi del tutto prive di libri, giornali, audiolibri e film nelle quattro principali lingue europee, se si esclude il fondo spagnolo all'Archivio Storico, qualche quotidiano, qualche libro qui e li in inglese francese e tedesco (per lo più classici), e qualche corso di lingua della serie "Impara il tedesco in un mese". Colmare questa mancanza significa incentivare la conoscenza approfondita ...more »

Submitted by

Voting

17 votes
17 up votes
0 down votes

Città che apprende

Cultura per adulti e per bambini

Io faccio parte da qualche anno di un'associazione culturale studentesca che si occupa di diffondere, per quanto possibile, un po di cultura a livello universitario e per tutta la cittadinanza. Per cui il problema lo sento molto presente. Il problema è che la società negli ultimi 20 anni ha visto un declino culturale che si è concentrato soprattutto nelle ultime generazioni (i ragazzi adolescenti fino ai 20- 22 anni); ...more »

Submitted by

Voting

12 votes
12 up votes
0 down votes

Città che apprende

Aumentare la capacità di progettazione sui fondi comunitari

Il Comune, in accordo con la Provincia, la Camera di Commercio e l'Università di Cagliari (Master in progettazione europea) può promuovere "corsi di formazione in progettazione europea e utilizzo dei finanziamenti comunitari", a diversi livelli. I corsi dovrebbero essere totalmente gratuiti, finanziati dal Fondo Sociale Europeo. Un modello convincente è quello in attuazione a cura dell'Università di Sassari (http://www.uniss.it/php/proiettoreTesti.php?cat=204&xml=/xml/bacheca/bacheca5703.xml&item=0&tl=Prossimi%20eventi) ...more »

Submitted by

Voting

8 votes
8 up votes
0 down votes

Città che apprende

Il Modello Ceres: come recuperare spazi senza farne giardinetti

Sull'esempio di Melbourne, CERES (centro per l'educazione e la ricerca di strategie ambientali) è una comunità di persone che partecipano attivamente alla sperimentazione di pratiche ambientali attraverso l’integrazione tra la dimensione biologica e la dimensione urbana dello spazio in cui si attesta (un’area urbana, un tempo discarica, recuperata dall’amministrazione): - fattoria organica e orti urbani alimentati da ...more »

Submitted by

Voting

5 votes
5 up votes
0 down votes

Città che apprende

Formiamo i nuovi amministratori

Gli ammnistratori non nascono "imparati". Il Consiglio Comunale di Cagiari si è rinnovato moltissimo. Tanti nuovi consiglieri, giovani e meno giovani. E' necessario che abbiano subito una buona formazione, omogenea, qualificata che gli consenta di comprendere il proprio ruolo e utilizzare nel modo migliore gli strumenti procedurli e amministrativi. Penso a una formazione non burocratica, ma che generi valore. Il costo ...more »

Submitted by

Voting

3 votes
4 up votes
1 down votes

Città che apprende

buoncammino e...buone pratiche

fra pochi mesi il carcere si trasferirà ad Uta; penso sia opportuno che il carcere si trasformi in Casa delle Associazioni che si occupano di Politiche sociali e Politiche culturali. Ogni cella come segreteria per un'associazione e gli spazi comuni co-gestiti: spazi per mostre, laboratori, assemblee; un affitto mensile che serva alla manutenzione ordinaria...trasformare in positivo motore per la città una struttura che ...more »

Submitted by

Voting

1 vote
7 up votes
6 down votes