Politiche sociali

Politiche sociali

Potenziamento dei servizi di micronido - micronidi di quartiere

favorire, attraverso agevolazioni fiscali e il supporto nelle pratiche autorizzatorie, l'istituzione di strutture per il supporto alla famiglia per la cura, la custodia e la socializzazione dei bambini. I genitori dovranno compilare un rapporto sulla qualità della struttura e inviarlo al Comune (per ottenere un rimborso parziale sulle spese). Tali rapporti consentiranno la valutazione periodica dei micronido, il rinnovo ...more »

Submitted by

Voting

88 votes
92 up votes
4 down votes

Politiche sociali

Mamme duepuntozero

Questa è un'idea che è stata proposta per la prima volta nel sito di Grillo. E' una piccola idea che punta sulla solidarietà sociale. Quando nasce un bambino la famiglia deve pensare all'acquisto di tanti oggetti (culla, giocattolini, biberon ecc.) e vestiario, che vengono utilizzati per un periodo breve e poi messi da parte. Per le famiglie più povere questi sono acquisti che pesano sul bilancio familiare tanto da ...more »

Submitted by

Voting

55 votes
59 up votes
4 down votes

Politiche sociali

Kit bambino per le le future mamme

L'idea non è mia ma dell'ente pubblico di previdenza sociale della Finlandia. Copio ed incollo: "In Finlandia, quando una donna aspetta un figlio, le poste recapitano una grande scatola di cartone alcuni mesi prima della data attesa per il parto. Il mittente è Kela, l’ente pubblico di previdenza sociale che si occupa anche di pensioni, sussidi di disoccupazione e assicurazioni sanitarie. La scatola contiene moltissime ...more »

Submitted by

Voting

37 votes
40 up votes
3 down votes

Politiche sociali

scivoli per disabili

io penso sarebbe civile e giusto che davanti a tutte le strisce pedonali della città, in centro come in periferia, ci fossero degli scivoli per le sedie a rotelle

Submitted by

Voting

24 votes
24 up votes
0 down votes

Politiche sociali

via le barriere! on demand

Cagliari è una città con poca o nulla attenzione alla mobilita' dei disabili. Il numero e la tipologia delle barriere architettoniche negli spazi pubblici e' tale da renderne veramente complicata l'identificazione, soprattutto in un contesto culturale purtroppo "disabituato" a pensare ai diversamente abili. Si potrebbe istituire un apposito servizio comunale che - a partire da semplici segnalazioni dei cittadini - attivi ...more »

Submitted by

Voting

20 votes
20 up votes
0 down votes

Politiche sociali

tutti giù a giocare

perchè i bambini non scendono più " giù a giocare"? perchè la citta è delle auto. Allora ... ogni quartiere potrebbe chiudere al traffico una certa area per (per esempio) alcune ore al giorno di 3-4 giorni la settimana ... e tutti i bambini giù a giocare ... e i nonni a controllare che nessuno si intrufoli

Submitted by

Voting

18 votes
19 up votes
1 down votes

Politiche sociali

Premio europeo per la città a misura di disabili

Access City Award Per partecipare, il Comune di Cagliari (rientra nel requisito: citta' con piu' di 50000 abitanti) dovrebbe prendere delle iniziative esemplari per migliorare l’accessibilità nella città e negli spazi urbani. Il termine ultimo per le candidature e' il 20 Settembre 2011. Links: Avila - vincitrice della passata edizione http://europa.eu/rapid/pressReleasesAction.do?reference=IP/10/1641&format=HTML&aged=0&language=IT&guiLanguage=en ...more »

Submitted by

Voting

14 votes
14 up votes
0 down votes

Politiche sociali

Luoghi di culto anche per le altre religioni

Sono consapevole che l'argomento non è dei più semplici, visto però che Cagliari è diventata una città multietnica, credo sia giunto il momento di consentire anche ai neo-cagliaritani che professano altre religioni di poter pregare in luoghi adatti e non come ora spesso avviene, anche per strada. Penso ai musulmani ma anche ai molti ortodossi presenti in città e nell'hinterland. Le forme di finanziamento sarebbero da ...more »

Submitted by

Voting

13 votes
16 up votes
3 down votes

Politiche sociali

[pensare al femminile] posteggi per donne incinta

Per facilitare gli spostamenti e la mobilità delle donne incinte, ho pensato a una sorta di accordo tramite CTM o altro gestore che consenta alle donne in stato di gravidanza di posteggiare gratuitamente nei posteggi blu/a pagamento. Ci si potrebbe recare dal gestore con un documento attestante lo stato di gravidanza il quale fornisce un tagliando contenente la data di termine gravidanza e targa della macchina.

Submitted by

Voting

11 votes
19 up votes
8 down votes

Politiche sociali

A chent'annos e prusu

Questa è un'idea che è stata pensata per la prima volta dalla Proloco del mio paesino, circa 18 anni fa, e da allora ha avuto, anno dopo anno, un successo sempre maggiore. L'obiettivo è quello di coinvolgere la popolazione anziana che troppo spesso si ritrova abbandonata a se stessa ed estromessa dalla vita sociale. Si tratta di una festa degli anziani, che viene usata come pretesto per far riavvicinare in una giornata ...more »

Submitted by

Voting

11 votes
12 up votes
1 down votes

Politiche sociali

scuole ex amianto

Scrivo per conto di tante famiglie con bambini alla scuola dell'infanzia al Quartiere del Sole. Lo scorso anno scolastico tante scuole in città sono state chiuse perchè pavimentate con lineloum a seguito dei riscontri di presenza di amianto nell'aria. Se il Comune si attivasse per ripavimentarle e riaprirle anzichè aspettare che ci dimenticassimo di aver avuto una scuola in quartiere?

Submitted by

Voting

11 votes
11 up votes
0 down votes

Politiche sociali

Politiche pro famiglia

Cagliari sta diventando una città per vecchi. Serve un sistema integrato di politiche per la famiglia. Non interventi separati ma una rete di interventi per sostenere le famiglie e la genitorialità. Da sostegni peer to peer alle donne in gravidanza e poi nell'immediato dopo parto, alle politiche per l'asilo e per i micronido, dagli aiuti per l'affitto a una sorta di sportello "aiutagenitori", e poi luoghi dove portare ...more »

Submitted by

Voting

10 votes
10 up votes
0 down votes