Ambiente

Sistema integrato di raccolta e riciclo rifiuti

E' importante specificare da subito che questo sistema crea tanti nuovi posti di lavoro. E' un sistema che presuppone una raccolta differenziata capillare e molto rigorosa; il risultato è un nuovo mercato e un indotto di nuove aziende che lavorano il materiale prodotto dalla fabbrica centrale per farne diversi manufatti.

Il sistema è innovativo ed è stato sperimentato con ottimi risultati nel nord italia, a Vedelago. Si utilizza una nuova tecnologia, con macchine trita rifiuti modificate per poter trattare anche gli imballaggi e le plastiche varie che prima finivano in discarica o negli inceneritori. Il prodotto finito è un granulato plastico che viene utilizzato come materia di base per moltissimi manufatti che vanno dall'edilizia agli arredi urbani. Questo granulato viene utilizzato anche nell'edilizia in sostituzione della sabbia di cava, con risultati migliori.

L'impianto fa da fulcro per la raccolta differenziata: compra i rifiuti ben smistati dai comuni e dalle aziende private, li lavora e rivende il prodotto ad altre aziende. Il beneficio è duplice per i cittadini perché i costi che il Comune deve sostenere per lo smaltimento dei rifiuti vengono quasi azzerati, con un conseguente ribasso del costo della bolletta per le famiglie. Inoltre i rifiuti differenziati vengono venduti con un ulteriore profitto.

Il risparmio che ne consegue deve essere utilizzato per potenziare il sistema di raccolta differenziata espandendolo capillarmente, porta a porta, con nuovi addetti che verranno assunti e con un sistema di riconoscimento del cittadino che non pagherà più la bolletta sulla base dei vecchi parametri, ma sulla base di quanti rifiuti produrrà. Si paga solo quello che non si ricicla (l'indifferenziato).

Il centro di Vedelago sta facendo da esempio in tutta Europa per l'efficienza e la lungimiranza dimostrati: da lavoro a 70 persone e ha un indotto calcolato in 9200 posti di lavoro (novemila e duecento !).

La fabbrica di Vedelago è costata 5 milioni di euro, tutto compreso, e raccoglie i rifiuti di un'area di 50000 abitanti circa. E' stata inaugurata da poco una seconda fabbrica nel nord Sardegna, gestita da una cooperativa che ritira i rifiuti da una quarantina di comuni in provincia di Sassari.

Questo è un sistema che coniuga il problema dei rifiuti e il problema della disoccupazione, tutto nel rispetto dell'ambiente.

Tags

Voting

142 votes
143 up votes
1 down votes
Idea No. 20