Ambiente

le lagune

Cagliari è povera di monumenti -eccezion fatta per quelli archelogici punico-romani- ma sta in un sito straordinario: il golfo, il complesso lagune-Poetto, il mare. La rive di Molentargius e Santa Gilla, dopo la petrolchimica (S. Gilla) sono state deturpate da città mercato e da superstrade e cavalcavia che potevano (dovevano) esser fatti in ben altra fascia di rispetto.

Occorre tutelare quel che resta. Ogni "valorizzazione" passa per la tutela. Si veda il modello Camargue: ambiente, acque, fauna, preservato+albergo diffuso e agriturismo . Se si deve trovare qualcosa per l'arenile del Poetto, si sperimenti su piccola scala (altrimenti meglio nulla). È possibile un ente gestore unico o un parco unico Molentargius-Poetto o anche S. Gilla?

Tutelare Sella del Diavolo e Capo/Colle S. Elia: parco con sentieri e guide; ancora Tutela/risorsa.

Tags

Voting

38 votes
39 up votes
1 down votes
Idea No. 35